ITALIA – Muore l’attore Manrico Gammarota. Noi lo ricordiamo così

0
1477
image_pdfimage_print

Barletta città mecenate della cultura, piange uno dei suoi figli prediletti, l’attore Manrico Gammarota, morto suicida all’età di sessant’anni. Il corpo senza vita del noto attore è stato rinvenuto il 10 febbraio scorso a Palo del Colle, paesino collocato nella provincia di Bari. Nato a Barletta l’8 febbraio del 1955, Gammarota era un noto attore cinematografico, autore teatrale e regista. Tra le sue collaborazioni più note vi è quella con Alessandro Gassman che peraltro è stato il primo tra i personaggi di spettacolo a ricordarlo dal suo profilo di Twitter dedicandogli queste parole: “È morto un amico. Aveva un cuore troppo fragile per affrontare l’avventura della vita. Ciao Manrico, grande essere umano“.
Gammarota nel corso della sua carriera artistica ha ricevuto numerosi riconoscimenti di prestigio tra cui
il premio Persefone ricevuto nel 2009 come migliore attore per l’interpretazione dell’opera teatrale diretta da Alessandro Gassman “La parola ai giurati”, nel 2010 ottenne il premio alla critica per la rappresentazione “Roman e il suo cucciolo” sempre con la regia di Gassman. Grazie alla sua esperienza e al suo talento ottenne il ruolo di direttore artistico del Teatro Curci situato proprio nella città che gli diede i natali.

.11005643_10152747893050888_443763083_n