MACEDONIA – Quaranta mila in piazza contro il premier Nikola Gruevski

0
611
image_pdfimage_print

Oltre 40 mila persone hanno preso parte  alla manifestazione più imponente della storia macedone, nel centro della capitale Skopje, per chiedere le dimissioni del premier conservatore Nikola Gruevski. Tanti gli slogan contro il governo tra bandiere macedoni, serbe e albanesi.

Il grande raduno è stato indetto dal leader dell’opposizione socialdemocratica Zoran Zaev. Ma all’evento hanno partecipato migliaia di cittadini stanchi dell’attuale esecutivo. C‘è chi come quest’uomo crede che si debba per forza cambiare per il bene della Macedonia. E chi  desidera solo che cada il governo, che il premier si  dimetta e insieme a lui anche gli altri ministri, che la verità venga a galla.

Non è la prima manifestazione che si tiene dopo lo scandalo scatenato dalla pubblicazione di migliaia di intercettazioni a carico di oltre 20 mila cittadini. Da queste conversazioni si è scoperto che il Governo ha spiato illegalmente le telefonate di migliaia di oppositori politici, giornalisti e attivisti di Ong.

L’intenzione degli organizzatori è di protestare a oltranza fino a quando il premier non accetterà di lasciare la carica.